Author: Andrea Di Noia

È la prospettiva a creare differenze o a trovare somiglianze. Da lontano potremmo trovare due individui similari, mi sbilancerei anche a scrivere, identici: 2 braccia, 2 gambe un tronco, una testa. La visione ha un ruolo percettivo collegato con i sistemi elaborativi del nostro cervello. La messa in azione di reti neurali, il ricongiungimento con esperienze passate fino ad altri organi di senso come gusto e olfatto e tatto insieme mescolate, creano quel vissuto a noi famigliare. La prospettiva ridotta nella proiezione con immagini invece...

Il pianto di un neonato è spesso interpretato dai genitori e dagli adulti come un indicatore di allarme. Francamente non è l’unica possibilità interpretativa. Appunto non esistono verità ma tante storie. Ciò che osserviamo è comunque condizionato da noi stessi. La trasmissione è quindi un elemento da non trascurare...

Nell’accezione negativa identifica una difficoltà, l’incapacità di arrivare ad un risultato o ad un obiettivo prefissato. Un limite è quindi posto con questa chiave di lettura come un valore non gratificante anzi pone una differenza tra chi lo ha e chi invece no. Ciò però non è completamente veritiero, ci può esser di più. Ovvero si può invertire la prospettiva e osservarne altri significati. Mentre trattavo un bimbo oggi, avevo di fronte la sua mamma e appunto son emersi due temi fondamentali per qualsiasi...

Si può lavorare giocando o giocare lavorando? Si, i bambini possono farlo. Mi viene da dire che è una riflessione estendibile agli adulti. Le tappe neuromotorie legate ad ogni fascia di età, sono fondamentali per il corretto sviluppo di quegli schemi che ci permettono come individui di vivere nello spazio e nel tempo nel migliore dei modi. Giocando si apprende, giocando si recupera nel caso di Ricky, da una doppia operazione per Piede Torto Congenito. Giocando lui mi segue e svolge a pieno il percorso...

https://www.orpha.net/consor/cgi-bin/OC_Exp.php?lng=IT&Expert=100073 Definizione della malattia La sindrome neurogena dello stretto toracico (NTOS) è una forma della sindrome dello stretto toracico (TOS; si veda questo termine), che si estrinseca con dolore, parestesie e debolezza in un arto superiore e comprende la NTOS vera e la NTOS discussa. Riassunto Dati epidemiologici L'incidenza della NTOS non è nota. Colpisce maggiormente le donne, rispetto agli uomini. La NTOS discussa è la forma più controversa e rappresenta circa il 95% di tutti i casi di TOS e il 99% di quelli...

Come genitore e come operatore in campo riabilitativo voglio sottolineare che alcune accortezze durante lo sviluppo dei bambini, vanno considerate e sono determinanti per la loro fisiologia e motricità. È corretto quindi far controllare la loro struttura. Anche ad un occhio non esperto alcuni atteggiamenti devono perlomeno far stimolare il dubbio e portare al confronto con uno specialista Per paramorfismi si intendono delle alterazioni della colonna vertebrale su base funzionale senza lesioni organiche strutturali. Al contrario i dismorfismi sono atteggiamenti alterati, determinati da alterazioni...

Come operatore della salute mi interrogo ogni tanto sui miei limiti o sulle cose a cui dovrei dare piu attenzione. Al di là della mera tecnica, della mappatura del trattamento, ovvero come impostare e da dove partire con il paziente in base alle sue caratteristiche fisiche e morali, ritengo che il linguaggio sia un aspetto fondamentale. Oltre all’approccio, al modo di porsi, è evidente che la comprensione sia un perno di ciò che andremo a svolgere. Sembra banale ma non lo è....

https://www.nurse24.it/studenti/patologia/gotta.htm La gotta è una malattia infiammatoria che coinvolge le articolazioni ed è causata da livelli elevati di acido urico nel sangue. In genere colpisce un’articolazione alla volta - tra collo del piede, talloni, ginocchia, caviglie, polsi e gomiti - e quella maggiormente interessata è la metatarso-falangea dell’alluce. I sintomi più comuni sono il dolore intenso, il rossore, il gonfiore, il calore e l'aumento di sensibilità dell’articolazione coinvolta. Gli esami più utili per la diagnosi sono il test del sangue per valutare i...

https://www.tuttogreen.it/uncaria-proprieta-e-usi/ L‘uncaria tormentosa è una pianta rampicante conosciuta in Italia con il nome di ‘unghia di gatto’ per gli uncini che caratterizzano la superficie dei suoi fusti. Si tratta di una liana amazzonica dalla corteccia e radici medicamentose, utilizzate in medicina popolare per le spiccate proprietà immunostimolanti e antinfiammatorie. Conosciamola meglio e scopriamo caratteristiche, usi e controindicazioni di questa pianta delle salute. Contenuti 1 Uncaria tormentosa, la pianta 2 Proprietà e benefici 3 Usi e controindicazioni 3.1 Altre informazioni L’uncaria tormentosa detta anche Lingua di gatto per i suoi uncini che...

https://ortopediaborgotaro.it/anca/177-l-osteonecrosi-dell-anca L'osteonecrosi dell'anca è una malattia dolorosa che si verifica quando l'afflusso di sangue all'osso della testa del femore è compromesso. Poiché le cellule ossee senza l'apporto nutritizio del sangue muoiono, l'osteonecrosi alla fine può portare alla distruzione e quindi al collasso dell'articolazione dell'anca e all'artrosi. L'osteonecrosi è anche chiamata necrosi avascolare o necrosi asettica. Anche se può verificarsi in qualsiasi osso, l'osteonecrosi più spesso colpisce l'anca. Negli Stati Uniti più di 15.000 persone ogni anno entrano negli ospedali per il...

Chiama Ora